Pettorina per Maltese, misure e modelli consigliati

Il Maltese è un cane dalle origini molto antiche.
Già diffuso e apprezzato in epoca romana era il cane da compagnia che accompagnava le nobili donne.
Non è originario dell’isola di Malta come il nome farebbe pensare, ma venne importato dall’Egitto per poi essere diffuso in tutto il Mediterraneo. Altri dicono la sua vera origine sia siciliana, della città di Melita. Io propenderei per la prima ipotesi, però un po’ di orgoglio italico non guasta quindi segnalo anche la seconda.

Quando dici Maltese pensi subito a:

  • un cane “alla moda”

    Che portamento!

  • un cane da compagnia per tipi, appunto, “alla moda”

    liz taylor e il suo maltese

    Con che cane poteva accompagnarsi una big star come Liz Taylor se non con un Maltese?

  • un cane giocattolo (in genere dal nome Fuffi)
    maltese giocattolo

    Sì, quelle scritte strane significano Fuffi, ne sono sicuro!

    (Ah, non vorrei deluderti ma… quello che vedi sopra è l’unico maltese toy ufficialmente riconosciuto. Ovvero un cane giocattolo, niente di più! Se ti hanno venduto un Maltese tipo toy, cup, mignon si sono semplicemente presi gioco di te.)
  • già l’ho detto un cane per tipi “alla moda”?

    Rock ‘n roll baby!

  • un cane che da cucciolo ha incredibile appeal sulla categoria femminile dell’essere umano

    Tu, uomo single! Passeggia per le strade della città con questo batuffolo tra le braccia e dimmi un po’ che riscontri avrai.

Bene, scrolliamo ora di dosso a questa razza un po’ di etichette che gli sono state appiccicate addosso:

  • nonostante l’estrema e antica selezione che l’uomo gli ha riservato, il Maltese – in quanto canide – continua ad adorare rotolarsi nella fanghiglia:
  • aspè, oggi sono un po’ smemorato… già ti ho detto che il maltese toy non esiste?

    Questo non è un Maltese ma il frutto di una selezione crudele e senza scrupoli

  • il Maltese non è una razza davvero “alla moda”

    OK, ci ho provato…

Torniamo seri.
Che tipo di carattere ha il maltese?
Google mi suggerisce un temperamento d’eccellenza:

Vivace, Giocherellone, Accomodante, Gentile, Docile, Reattivo, Placido, Coraggioso, Attivo, Intelligente, Affettuoso

La verità è che – selezionato per essere un cane da appartamento –  il Maltese porta davvero con sé tutte queste caratteristiche.
Ma pure qualcuna in più.




Il Maltese non è un docile batuffolo di pelo (lungo) da portare in borsetta.
Non è un caso se il primo aggettivo con cui lo si è descritto è vivace.
Perché tale sarà, allegro e anche un po’ casinista.

È un cane dalle capacità d’apprendimento fuori dal comune, dotato di estrema intelligenza.

Accompagnarti a questa razza significa legarti per molto tempo ad essa.
Il Maltese è un cane abbastanza longevo e ha una vita media che raggiunge comodamente i 15 anni.

È un cane impegnativo per quanto riguarda la cura.
Come tutte le tipologie di cane a pelo lungo ha bisogno di particolare attenzione nel lavaggio.
È saggia una pettinatura e un toelettatura molto frequente, specie nei mesi primaverili ed estivi.

Cosa succede se non lavi e spazzoli un Maltese per molto tempo?
Nulla di che, semplicemente il lungo mantello si ridurrà ad un unico groviglio che sarai costretto a tosare!

Non lasciarti ingannare dal portamento e dal modo in cui questo cane viene (ac)conciato prima di una esposizione canina.
Il Maltese non è da pensare come un cane moscio e debole.
Anzi.
Il dizionario ENCI recita così:

[…] Il corpo deve presentare una sana e ben sviluppata muscolatura, l’ossatura dev’essere regolare.
Cioè il Maltese deve avere sostanza, deve esserci. Sotto il mantello deve esserci un cane forte e sano, di buona e armoniosa costruzione, che sappia muoversi con energia e camminare con elegante vigore e buona spinta del treno posteriore. La camminata del Maltese si deve identificare in un trotto personalissimo, unico, consistente in corte e rapidissime battute degli arti, tali da dare l’impressione che il cane rotoli.

Questa razza non è assai prolifica. Nonostante ciò le iscrizioni sono in costante aumento da anni.

A questo punto sono solito mollarti il link alla scheda della razza sul sito dell’ENCI.

Misure e modelli di pettorina consigliati per il Maltese

Vediamo come sempre quali sono le caratteristiche fisiche della razza per individuare il modello di pettorina ad essa più indicato.

 



Il peso del Maltese deve essere compreso da i 3 e i 4 kg.

Altezza al garrese: 20-25 cm
Circonferenza del collo: 30 – 35 cm
Lunghezza della schiena: 30 – 38 cm
Circonferenza del torace: 35 – 40 cm

Se guardi bene questi dati ti rendi conto che si tratta di un cane in proporzione bello lungo.

Essendo comunque leggero può quindi andar bene una comune pettorina alla romana.

Dai uno sguardo ai modelli consigliati in home page.

Visto il carattere comunque docile e non troppo testardo puoi optare anche per uno dei modelli con appoggio sul petto comodo, largo e sicuro:

Ma personalmente non starei troppo a fissarmi.

Taglia consigliata?
Beh, le misure sopra in tabella sono chiare, metro da sarta alla mano direi una S.

Tra le marche più popolari:

  • Una Trixie classic ad H può andar bene taglia XS-S.
    Al massimo S-M per esemplari maschi più grandicelli.
  • Una Active della Hurtta va bene 45.-60

Ho trovato anche questo modello su Amazon:

Costa un po’ ma sembra di buona qualità e si sviluppa molto bene in lunghezza (ripeto, il busto del Maltese è lungo più di quel che il pelo nasconde).

OK, direi che possiamo chiudere anche l’articolo del nostro bianco ed elegante amico.
Ti lascio andare, immagino dovrai spazzolarlo un po’! 😉




Aggiungi nei commenti qui sotto la tua esperienza, mi raccomando.

Leggi anche:

Posted in Razze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *